pagina web di Ercolina Milanesi

 

VIAGGIANDO...

 

Repotages di Lillina Milanesi Arzani

 

ospite della serata e madrina del progetto umanitario Crew for Africa

 

Auditorium Trinità di Nizza Monferrato, 6 giugno 2008

 

Foto serata

 

I volantini


VIAGGIANDO... REPORTAGES di LILLINA MILANESI ARZANI

 

Giugno 2008 - Nizza Monferrato

Venerdì 6 Giugno alle ore 21 si terrà a Nizza Monferrato (AT), presso l’Auditorium Trinità sito in via Cordara angolo via Pistone, l’iniziativa denominata VIAGGIANDO…REPORTAGES di LILLINA MILANESI ARZANI. La proposizione di questo importante momento culturale, patrocinato dal COMUNE di Nizza Monferrato, si è resa possibile grazie alla fattiva collaborazione intercorsa tra l’Accademia di Cultura Nicese “L’ERCA” e la locale Associazione PRO LOCO, rappresentata nell’occasione dalla Sezione NIZZA TURISMO, che hanno organizzato congiuntamente la serata. Alla realizzazione della stessa collaborano, anche, la Compagnia Teatrale nicese SPASSO CARRABILE, la CONSULTA GIOVANILE e l’Associazione CREW FOR AFRICA.

ERCOLINA MILANESI, Lillina per gli amici, è nata a Nizza Monferrato nella prima metà del secolo scorso (le sue origini nicesi si evincono dal cognome materno ARZANI con il quale è solita presentarsi) e ha studiato oltre che nel comune natio a Milano, Varese e Londra; ella ha trascorso gran parte della sua vita vivendo, principalmente, a San Remo anche se ora dimora nel Varesotto. Lillina è una stimata giornalista free-lance: oggi i suoi articoli sono pubblicati su diversi quotidiani nazionali quali “Il Popolo d’Italia”, “La Prealpina”, “Rinascita”, “Libero”, “Il Giornale d’Italia”, “Il Secolo XIX”, “La Voce di Parma”, ecc.. Essi si possono leggere anche su prestigiose riviste culturali qual è, ad esempio, “L’Altra Voce” di Domenico Longo. Molti sono i suoi reportages scritti un po’ ovunque in giro per il mondo ma, soprattutto, in Europa, Asia e America. Dalla lettura dei suoi articoli si evince la sua viva passione per: la politica interna ed estera, la storia, la teologia e la filosofia. Ella è attiva in internet tramite blog e attraverso il suo sito personale al seguente indirizzo www.ercolinamilanesi.com . Lillina dopo aver esordito nella veste di romanziere con “Dolci Tristi Ricordi”, presentato in anteprima nazionale proprio a Nizza Monferrato lo scorso Ottobre, intende proseguire con tale filone letterario: sta, infatti, terminando un thriller che spazia dall’ovest all’est dell’Europa. Lillina è attualm! ente mad rina e testimonial del progetto umanitario “Crew for Africa”.

VIAGGIANDO…REPORTAGES di LILLINA MILANESI ARZANI. Il programma della serata ruoterà intorno a Lillina, la quale illustrerà le peculiarità di alcuni dei Paesi da lei visitati nell’arco della sua lunga esperienza di Reporter: ci dirà tutto degli Emirati Arabi, della California, della Mongolia, della Romania, dell’Ucraina e della Moldavia. La narrazione sarà alternata dalla lettura di alcuni dei passi più suggestivi dei vari reportages. Nel corso della serata Lillina, nella sua qualità di “madrina”, sensibilizzerà il pubblico presente in merito al progetto umanitario pro GIBUTI denominato CREW FOR AFRICA (si veda sito internet www.crewforafrica.org). Altrettanto faranno alcuni Assistenti di Volo e Piloti dell’Aeronautica Civile che sono tra i fondatori del suddetto progetto umanitario, i quali si cimenteranno nella proiezione di un filmato riguardante la situazione dello Stato di Gibuti, considerato uno tra i più poveri del mondo. Per chi sarà interessato al termine della serata si forniranno le coordinate bancarie per poter contribuire al progetto umanitario “Crew for Africa” ma in alcun modo verrà richiesto ai presenti di dar mano al proprio portafoglio. L’obiettivo principale della serata è, infatti, quello di sensibilizzare il pubblico alla solidarietà, non di dar luogo in quella sede a una raccolta fondi. Anche per ciò l’ingresso è rigorosamente libero. Se l’organizzazione de! lla sera ta è demandata a NIZZA TURISMO e a L’ERCA le letture e l’allestimento scenico saranno appannaggio dei componenti di SPASSO CARRABILE. Chi si occuperà della solidarietà saranno, invece, la CONSULTA GIOVANILE e la PRO LOCO: la prima in quanto nell’organizzare la serata musicale FASTIDI SONORI in programma il giorno seguente, darà la possibilità alla seconda di devolvere gli utili, che verranno conseguiti con la vendita delle vivande e delle bibite, al progetto umanitario “Crew for Africa”.

In considerazione di ciò tutti (nicesi e non) sono invitati a prendere parte a entrambe le iniziative

“ WINE ASTI NEWS “, 2 giugno 2008


 

Viaggiando...reportages di Lillina Milanesi Arzani.

dove: Nizza M.to, Auditorium Trinità, in via Cordara angolo via Pistone, Pro loco - Sezione Nizza Turismo, Ufficio Info Turistiche tel +39.0141.727.516

quando: ven 06/06/08 ore 21, ingr. gratuito

Ercolina Milanesi, Lillina per gli amici, è nata a Nizza Monferrato nella prima metà del secolo scorso (le sue origini nicesi si evincono dal cognome materno ARZANI con il quale è solita presentarsi) e ha studiato oltre che nel comune natio a Milano, Varese e Londra. Lillina è una stimata giornalista free-lance: oggi i suoi articoli sono pubblicati su diversi quotidiani nazionali e prestigiose riviste culturali. Molti sono i suoi reportage scritti un po’ ovunque in giro per il mondo ma, soprattutto, in Europa, Asia e America. Dalla lettura dei suoi articoli si evince la sua viva passione per: la politica interna ed estera, la storia, la teologia e la filosofia. E' attiva in internet tramite blog e attraverso il suo sito personale www.ercolinamilanesi.com. Lillina, dopo aver esordito nella veste di romanziere con “Dolci Tristi Ricordi”, sta terminando un thriller che spazia dall’ovest all'est. Il programma della serata ruoterà intorno a Lillina, la quale illustrerà le peculiarità di alcuni dei Paesi da lei visitati nell’arco della sua lunga esperienza di Reporter: ci dirà tutto degli Emirati Arabi, della California, della Mongolia, della Romania, dell’Ucraina e della Moldavia. La narrazione sarà alternata dalla lettura di alcuni dei passi più suggestivi dei vari reportage. Nel corso della serata Lillina, nella sua qualità di madrina del progetto umanitario CREW FOR AFRICA (www.crewforafrica.org), sensibilizzerà il pubblico presente in merito al progetto pro Gibuti. Altrettanto faranno alcuni Assistenti di Volo e Piloti dell’Aeronautica Civile che sono tra i fondatori del suddetto progetto umanitario, i quali si cimenteranno nella proiezione di un filmato riguardante la situazione dello Stato di Gibuti, considerato uno tra i più poveri del mondo.

“ ASTIGIANDO”, 3 giugno 2008



Comunicato stampa del dr .Maurizio Martino 8 giugno 2008 19.38

VIAGGIANDO.. REPORTAGES di LILLINA MILANESI ARZANI - Nizza Monferrato

6 Giugno 2008 - Nizza Monferrato


Venerdì 6 Giugno, alle ore 21, si è tenuta a Nizza Monferrato (AT), presso l'Auditorium Trinità sito in via Cordara angolo via Pistone, l'iniziativa denominata VIAGGIANDO…REPORTAGES di LILLINA MILANESI ARZANI. La proposizione di questo importante momento culturale, patrocinato dal COMUNE di Nizza Monferrato, si è resa possibile grazie alla fattiva collaborazione intercorsa tra l'Accademia di Cultura Nicese "L'ERCA" e la locale Associazione PRO LOCO, rappresentata nell'occasione dalla Sezione NIZZA TURISMO, che hanno organizzato congiuntamente la serata. Alla realizzazione della stessa hanno collaborano, anche, la Compagnia Teatrale nicese SPASSO CARRABILE, la CONSULTA GIOVANILE e l'Associazione CREW FOR AFRICA. A presentare l'ospite principale e le prerogative della serata ha provveduto Maurizio Martino di NIZZA TURISMO. L'evento in questione è ruotato intorno a Lillina, la quale ha illustrato le peculiarità di alcuni dei Paesi da lei visitati nell'arco della sua lunga esperienza di Reporter: si è prodigata, infatti, nella esplicazione delle condizioni di vita, degli usi e dei costumi propri della Romania, della Moldavia, dell'Ucraina, degli Emirati Arabi, della Mongolia e della California. Si è così realizzato un viaggio ipotetico da ovest a est che ha coinvolto l'attento pubblico presente; aiutato nell'orientarsi dalle cartine messe a disposizione dall'organizzazione. Le narrazioni di Lillina sono state alternate dalle letture effettuate dall'intraprendente attrice di SPASSO CARRABILE Silvia Chiarle, la quale si è abilmente cimentata nei passi più suggestivi dei vari reportages. Nel corso della serata Lillina, nella sua qualità di "madrina", ha, anche, sensibilizzato il pubblico presente in merito al progetto umanitario pro GIBUTI denominato CREW FOR AFRICA (si veda sito internet www.crewforafrica.org). Nel far ciò Lillina ha dato la parola al Responsabile dell'Associazione Massimo Ferrari e ai suoi collaboratori: Mirko Delfini (responsabile marketing ed eventi) e Daniele Michellino (Tesoriere); i tre ospiti, che di professione sono Assistenti di Volo e Piloti dell'Aeronautica Civile (e che per l'occasione si sono presentati a Nizza Monferrato con la divisa d'ordinanza), hanno provveduto a proiettare delle slides illustranti la situazione dello Stato di Gibuti (considerato uno tra i più poveri del mondo ) e le iniziative ivi intraprese dall'associazione di cui sono soci fondatori. In particolare sono state illustrati i tre principali progetti in corso volti rispettivamente: al sostegno economico dell'Ospedale di Balbalà, alla realizzazione del Centro Culturale PK 12 e al risanamento dei pozzi di Doraleh. Al pubblico presente è stato fornito un pieghevole informativo di Crew for Africa contenente, anche, le coordinate bancarie per poter contribuire al progetto umanitario in questione ma, in alcun modo, è stato richiesto ai presenti di dar mano al proprio portafoglio. L'obiettivo principale della serata è stato, infatti, quello di sensibilizzare il pubblico alla solidarietà, non di dar luogo in quella sede a una raccolta fondi. Se l'organizzazione della serata è stata demandata a NIZZA TURISMO e a L'ERCA l'allestimento scenico è stato appannaggio di Gianluca Giacomazzo, eclettico componente di SPASSO CARRABILE. Chi si è occupato della solidarietà sono stati, invece, la CONSULTA GIOVANILE e la PRO LOCO: la prima in quanto, nell'organizzare la serata musicale FASTIDI SONORI, che si è svolta sabato 7, ha dato la possibilità alla seconda di devolvere gli utili conseguiti dalla vendita dei panini e delle bibite, al progetto umanitario "Crew for Africa". Data l'immediatezza dell'evento si è ancora in attesa di conoscere l'entità della cifra conseguita e che verrà elargita a breve.

Inviato alla “Stampa” e a “La Nuova Provincia”.


UNA SERATA DA RICORDARE

I volti visti, le parole pronunciate, le sensazioni provate venerdì 6 u.s. sono ricordi felici che conserverò per sempre nel mio cuore. Si trattava del mio secondo ritorno a Nizza Monferrato in poco meno di un anno, ma anche della mia seconda venuta dopo circa una trentina d’anni che mancavo dalla mia città natia. Così come la prima volta splendida è stata l’accoglienza ricevuta nel magnifico Auditorium della Trinità (elegante edificio che io ho sempre ricordato come quella chiesetta in cui da bambina mia nonna mi portava a pregare il Santo Cristo) ove sono stata accolta da vecchi amici che mi hanno rammentato la mia giovinezza e da nuovi amici che mi hanno confermato quanto sappiano essere cordiali e accoglienti i cittadini nicesi.
Un doveroso grazie per l’organizzazione della serata va alla locale “PRO LOCO”, rappresentata nell’occasione dalla sezione “Nizza Turismo”, e all’Accademia di Cultura Nicese “L’ERCA” che mi hanno permesso di proporre ai nicesi il meglio dei repotages giornalistici da me scritti in questi ultimi anni viaggiando in giro per il mondo. Il mio pensiero va anche anche alla Compagnia Teatrale SPASSO CARRABILE e alla CONSULTA GIOVANILE che a vario titolo hanno collaborato alla realizzazione della serata. Non può mancare un grazie anche per gli amici di CREW FOR AFRICA Massimo Ferrari (Responsabile dell’Associazione) e ai suoi collaboratori: Mirko Delfini (responsabile marketing ed eventi) e Daniele Michellino (Tesoriere) i quali mi hanno seguito in questa mia sortita monferrina per sensibilizzare i nicesi sulla situazione in cui versano le popolazioni dello Stato di Gibuti (considerato uno tra i più poveri del mondo). Invito i nicesi ad essere generosi a favore di questa nobile causa umanitaria. In particolare devo ringraziare anche e soprattutto: Maurizio MARTINO, Silvia CHIARLE e Gianluca GIACOMAZZO. Maurizio in quanto si è dimostrato ottimo presentatore divulgando al pubblico le mie esperienze professionali e i temi della serata; Silvia in quanto, da consumata attrice qual è, ha brillantemente dato corso alle letture dei vari reportages e Gianluca in quanto si è sobbarcato l’onere degli allestimenti scenici e in particolare dei “giochi di luci”.
Nel ritornare a Nizza Monferrato ammetto di essermi commossa: nel corso della serata il mio tono di voce ne ha forse risentito, troppo forte era l’emozione di essere lì tra voi nel condividere assieme sensazioni e impressioni raccolte un po’ ovunque in giro per il mondo e che ho avuto l’onore di proporre, finalmente, nel mio comune natio.
Dal palco, dove dominavo la sala, a tratti mi sono sentita la Lillina di un tempo a cui piaceva andare a ballare al Circolo Sociale, frequentare compagnie piacevoli all’ombra del Campanon e amici cari lungo le rive del Belbo. Ecco ciò che ho immaginato mi ha, profondamente, colpita. Il mio spirito ha ricevuto una forte sferzata. Grazie Nizza !!!
Ora so che i ricordi del mio passato nicese sono indelebili nel mio cuore grazie anche a chi con la propria presenza all’Auditorium della Trinità ha fatto sì che essi affiorassero prepotentemente dalla mia memoria.

LILLINA MILANESI ARZANI


“L’ANCORA”

1° giugno 2008

Venerdì 6 giugno alla Trinità

REPORTAGE DI VIAGGIO

DI LILLINA MILANESI

Nizza Monferrato.

Appuntamento all’Auditorium Trinità di Nizza, venerdì 6 giugno alle 21, per un nuovo gradito incontro con la giornalista Lillina Milanesi Arzani. Il dott. Maurizio Martino di “Nizza Turismo” ha presentato l’evento, frutto di una collaborazione dell’associazione con l’Accademia di Cultura nicese. All’evento contribuiscono il Comune, con il patrocinio, la compagnia teatrale nicese “Spasso carrabile”, la Consulta giovanile e l’associazione “Crew for Africa”. La serata si intitola”Viaggiando….reportages”, e sarà incentrata su Ercolina Milanesi, detta Lillina, che illustrerà le peculiarità di alcuni suoi viaggi da reporter in giro per il mondo, in particolare in Romania, Emirati Arabi Uniti, nello stato americano della California, Ucraina, Mongolia, Moldavia. Per chi non la conoscesse, la relatrice ospite è una apprezzata giornalista free lance, di origine nicese; suoi articoli oggi sono pubblicati da testate nazionali come “Il Popolo d’Italia”, “Rinascita”, “Libero”, “Il Secolo XIX”, “L’Informazione di Parma”e altri. Grazie a Internet è inoltre molto attiva con un sito, rintracciabile all’indirizzo :www.ercolinamilanesi.com. A Nizza ha già presentato il suo romanzo”Dolci, tristi ricordi” e sta lavorando all’opera seconda.
La serata di venerdì 6 avrà il contributo del gruppo teatrale “Spasso carrabile”per letture ed allestimenti scenici, ma si propone in particolare di sensibilizzare alla solidarietà, per la raccolta fondi a favore del progetto “Crew for Africa” ( www.crewforafrica.org) di cui la Milanesi è testimonial, che si svolgerà fisicamente non nella serata, ma il giorno successivo, in occasione del concerto di band “Fastidi sonori” il cui ricavato sarà devoluto a “Crew for Africa”.

F.G



NIZZA

CON “VIAGGIANDO” SI PARLA D’AFRICA.

Stasera c’è “Viaggiando”, serata di reportage a cura della giornalista Lillina Milanesi Arzani ( alle ore 21, all’Auditorium Trinità).
Organizzano i giovani di “Nizza Turismo” con “L’Erca”, la compagnia “Spasso carrabile”, Consulta giovanile e associazione “Crew for Africa”.
Domani è in programma “Fastidi sonori” e si esibiscono le band emergenti della zona. Chi vince parteciperà al festival “Contro”. La Pro loco servirà piatti e vini tipici ed il ricavato andrà a “Crew for Africa”, associazione umanitaria di cui Lillina Milanesi Arzani ne è la testimonial.

R.P.

LA STAMPA Quotidiano, Venerdì 6 giugno 2008


SERATA DEDICATA ALLA SCRITTRICE E GIORNALISTA

I REPORTAGES DI LILLINA

QUESTA SERA ALLA “TRINITA’”

 

Nizza – Si terrà venerdì 6 giugno, alle ore 21, presso l’Auditorium della Trinità, una serata dedicata a Ercolina Milanesi Arzani, dal titolo “Viaggiando….reportages di Lillina Milanesi”.

L’iniziativa organizzata dell’accademia di cultura nicese “L’Erca” e della sezione Nizza Turismo dell’associazione turistica Pro Loco, con il patrocinio del comune di Nizza, e con la collaborazione della compagnia teatrale nicese “Spasso carrabile” ( che si è occupata dell’allestimento scenico), della consulta giovanile e dell’associazione “Crew for Africa”.

Il programma della serata ruoterà intorno a Lillina: la giornalista illustrerà infatti la peculiarità di alcuni dei paesi da lei visitati nell’arco della sua lunga esperienza di reporter. Durante la serata si parlerà quindi di Emirati Arabi, della California, della Mongolia, della Romania, dell’Ucraina e della Moldavia. La narrazione sarà alternata dalla lettura di alcuni dei passi più suggestivi dei vari reportages.

“La scoperta di Lillina  -  ha commentato Maurizio Martino, portavoce della sezione Nizza Turismo – è stata casuale: stavo navigando su Internet e  mi sono soffermato sul sito della scrittrice sul quale vi era il romanzo, che venne poi presentato qui a Nizza, autobiografico. Lillina visse a Nizza e nel suo romanzo parla di Nizza come di San Remo e di Londra. Da questo particolare  - prosegue – dal fatto che la scrittrice parlasse di Nizza come di Londra, è nata la mia curiosità e quindi, successivamente, l’organizzazione della serata di presentazione in anteprima nazionale del medesimo romanzo “Dolci, tristi ricordi” proprio qui a Nizza. Ma Lillina Milanesi è innanzi tutto una giornalista che ha svolto negli anni numerosi reportages all’estero. Ecco quindi – conclude – l’idea di questa serata durante la quale verranno illustrati e commentati aspetti curiosi e sconosciuti di mondi diversi.”

Nel corso della serata la Milanesi, nella sua qualità di “ madrina”, sensibilizzerà il pubblico presente in merito al progetto umanitario pro Gibuti, denominato “Crew for Africa”. L’ associazione, fondata da alcuni assistenti di volo e piloti dell’aeronautica civile, proprio a favore dello stato di Gibuti, considerato uno tra i più poveri del mondo.

Durante la serata verrà proiettato un filmato riguardante la situazione di questo stato proprio con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico alla solidarietà. L’ingresso è libero e gratuito.

 

“LA NUOVA PROVINCIA”

6 giugno 2008


 

LA SERATA SI E’ SVOLTA ALLA TRINITA’

UN VIAGGIO VIRTUALE DA OVEST A EST NEI RACCONTI

DELLA REPORTER MILANESI

Nizza – Si è tenuto venerdì scorso, alle 21, presso l’Auditorium della Trinità, l’iniziativa denominata “Viaggiando …reportage di Lillina Milanesi Arzani”.

La serata, patrocinata dal Comune di Nizza, è stata organizzata dall’Accademia culturale nicese “L’Erca” in collaborazione con l’associazione turistica Pro Loco, rappresentata dalla Sezione “Nizza Turismo”. Alla realizzazione dell’evento ha collaborato anche la compagnia teatrale nicese “Spasso Carrabile”, la Consulta Giovanile e l’Associazione “Crew for Africa”.
La serata è ruotata intorno a Lillina Milanesi la quale ha illustrato le peculiarità di alcuni paesi da lei visitati nell’arco della sua lunga esperienza di reporter. La giornalista ha illustrato le condizioni di vita, gli usi e costumi della Romania, della Moldavia, dell’Ucraina, degli Emirati Arabi, della Mongolia e della California. Per coloro che hanno assistito alla serata si è trattato di un viaggio ipotetico, da ovest a est, illustrato anche da cartine geografiche. Le narrazioni di Lillina Milanesi si sono alternate alle letture effettuate da Silvia Chiarle, attrice di “Spasso Carrabile.”
La Milanesi, nella sua qualità di “madrina”, ha sensibilizzato il pubblico presente in merito al progetto umanitario pro Gibuti denominato “Crew for Africa”. Alla serata hanno infatti partecipato Massimo Ferrari, responsabile dell’associazione, Mirko Delfini e Daniele Michellino : gli ospiti assistenti di volo e piloti dell’aeronautica militare, hanno proiettato delle slides illustranti lo stato di Gibuti e le iniziative intraprese dall’associazione di cui sono soci fondatori. Lo stato di Gibuti, considerato uno tra i più poveri del mondo, è stato oggetto di tre importanti progetti relativi al sostegno economico dell’ospedale di Balbalà, alla realizzazione del centro culturale PK 12 ed al risanamento dei pozzi di Doraleh.
Sabato sera si è svolta la manifestazione “Fastidi sonori”, organizzata dalla Consulta giovanile e il ricavato della serata è stato donato come contributo all’associazione “Crew for Africa”.
 

LA NUOVA PROVINCIA Quotidiano

17 giugno 2008


 

ALLA TRINITA’ DI NIZZA I REPORTAGE DI

LILLINA MILANESI ARZANI

“VIAGGIARE DA GIORNALISTI E PER

CREW FOR AFRICA”

E’ stato l’Auditorium di Nizza ad ospitare, venerdì 6, i reportage di Lillina Milanesi Arzani nota giornalista freelance e collaboratrice di importanti quotidiani nazionali.
L’autrice, ora residente nel varesotto ma originaria di Nizza, ha deciso di tornare nel Monferrato per presentare 6 lavori frutto dei suoi viaggi in giro per il mondo. A scortarla in quel di Nizza tre piloti di linea membri dell’associazione umanitaria “Crew for Africa” di cui la giornalista è madrina e testimonial.
La serata organizzata dalla Pro loco con il patrocinio del comune di Nizza e collaborazione della compagnia teatrale Spasso Carrabile ha visto la lettura ed il commento dei diari di vari viaggi a tutte le latitudini. Il primo paese ad essere presentato è stata la Romania, terra in seria difficoltà dopo la caduta del regime da cui provengono gran parte dei rom presenti nel nostro paese. La serata è proseguita con la lettura di altri lavori frutto dell’analisi giornalistica di paesi come la Mongolia, la Moldavia e l’Ucraina. Di altro tipo il racconto della sua permanenza a Dubai, città simbolo della potenza economica saudita paese ricchissimo, per stile di vita quasi occidentale se non fosse per la mancanza totale di rispetto dei diritti umani dei lavoratori immigrati.
L’ ultima fatica presentata è il viaggio in Gibuti, uno dei paesi più poveri del mondo, dove Crew for Africa è presente e cerca di costruire strutture in grado di dare assistenza alla popolazione. A breve la giornalista ultimerà e pubblicherà testo di tutt’altro genere: un thriller ambientato tra est e ovest Europa.

R.C.

GAZZETTA D’ASTI Quotidiano

13 giugno 2008


 

LILLINA MILANESI ALLA TRINITA’

APPUNTI DI VIAGGIO E “CREW FOR AFRICA”

Nizza Monferrato - Lillina Milanesi Arzani è nuovamente tornata a Nizza ( lo scorso anno ha presentato il suo libro) per “parlarci” attraverso i suoi reportages della Romania, della Moldavia, dell’Ucraina, della Mongolia, degli Emirati Arabi, della California.
L’iniziativa denominata “Viaggiando….” si è svolta venerdì 6 giugno presso l’Auditorium Trinità ed è stata organizzata e curata da Nizza Turismo ( i giovani della Pro loco che si occupano della promozione del territorio attraverso la cultura e il turismo) ed in particolare per l’interessamento di Maurizio Martino con l’associazione L’Erca e la collaborazione della Consulta Giovanile, della Compagnia teatrale Spasso Carrabile e l’associazione Crew for Africa. Attraverso i suoi appunti di viaggio Lillina Milanesi ha “spaziato” fra le condizioni di vita, la cultura, gli usi, i costumi, facendoci conoscere le vere realtà di quelle popolazioni, tra la conquista della libertà e della democrazia(i paesi dell’ex Unione Sovietica) incapaci per ora di godere pienamente della nuova situazione al punto di pensare con nostalgia al vecchio regime, alla “ricchezza” degli Emirati Arabi con le sue caste, fino alla diversa verità sulla California che non è tutto oro quello che si dice.
Al racconto di Lillina si alternava la lettura degli Appunti di viaggio da parte di Silvia Chiarle, attrice di Spasso Carrabile. L’attento pubblico ha seguito con attenzione le diverse descrizioni. A presentare la serata Maurizio Martino che ha chiamato al microfono i rappresentanti di Crew for Africa ( associazione della quale è madrina Lillina Milanesi, degli assistenti di volo e piloti dell’aeronautica civile), presenti in divisa: Massimo Ferrari( responsabile dell’associazione), Mirko Delfini ( responsabile marketing ed eventi), Daniele Michellino ( tesoriere). Hanno illustrato le iniziative intraprese e i tre progetti attualmente in cantiere nello Stato di Gibuti (nome del paese e della capitale), tra i più poveri del mondo: sostegno economico dell’ospedale di Balbalà, la realizzazione del Centro culturale PK 2; risanamento dei pozzi di Doraleh. Proiettate anche alcune slide per illustrare la situazione del paese( allestimento scenico a cura di Gianluca Giacomazzo).
Fra gli scopi della serata quello della conoscenza e sensibilizzazione sui progetti umanitari di Crew for Africa. Vogliamo ricordare che il ricavato della manifestazione “ Fastidi sonori”, organizzata dalla Consulta giovanile svoltasi sabato 7 giugno era devoluto proprio Crew for Africa.
Una Lillina Milanesi, particolarmente commossa, che in questo suo ritorno a Nizza ha ripercorso tanti ricordi giovanili delle serate con le amiche sotto il Campanon, le passeggiate in riva al Belbo, i balli al Circolo Sociale.
“Sono ricordi che rimarranno comunque indelebili e l’emozione per il ritorno, le sensazioni provate, rimarranno sempre nel mio cuore”.
Per questo ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno organizzato la serata, che hanno permesso anche di presentare Crew for Africa di cui Lillina è testimonial.
“Un grazie infine agli amici, quelli vecchi e quelli nuovi, che mi hanno confermato quanto sappiano essere cordiali ed accoglienti i nicesi”.

“ L’ANCORA” Quotidiano

22 giugno 2008


torna alla home page